Fabrizio Casti

Fabrizio Casti (1960). Il suo lavoro musicale deriva essenzialmente dalla composizione per gli strumenti acustici ma lavora anche con strumenti e live electronics e nell’improvvisazione. Ha studiato composizione a Cagliari con Franco Oppoe musica elettronica a Venezia con Alvise Vidolin. È Direttore Artistico di Spaziomusica associazione che con le sue attività si occupa di produzione, promozione e diffusione della musica e delle arti performative contemporanee. Sue musiche sono pubblicate da RaiTrade, dalla Ricordi e da Ut Orpheus e incise su CD dalla ECM, dalla Stradivarius, dalla Nuova Fonit-Cetra, da Spaziomusica, dalla LIMEN, dalla Nuova Era, da Warsaw Automn, dalla die_schachtel e da Artcetera. È docente presso il Conservatorio Statale di Musica di Cagliari dove insegna Elementi di Composizione e analisi musicale nel Corso di Didattica della Musica Analisi delle forme compositive nel Corso di Musica Elettronica.

Ha partecipato con commissioni, inviti e performance a Festivals e Rassegne nazionali come (estratto): Metafonie Musica per la Resistenza (Teatro alla Scala, Milano), Musica Presente, Festival Cinque giornate per la nuova musica e Novecento Musica (Milano), L’Home Armé, (Firenze); Festival Musica Verticale, Nuovi Spazi Musicali, Musica Verticale, Nuova Musica Italiana, Nuova Consonanza, ANIMACTION 2 FILM STUDIO (Roma), I Teatri, Compositori a Confronto (Reggio Emilia), Sonopolis (Venezia), Computer Art Festival (Padova), Rive Gouche Concerti, Musiche in Mostra (Torino), Manifestazioni Pelliziane (Volpedo), Cent’anni di quarto stato (Alessandria), L’officina Musicale (Cinesello Balsamo), Voce Musica (Faenza),Teatro dei Documenti (Roma), Teatro Lirico di Cagliari Fondazione (Cagliari), Musica XXI Concerti di Musica Contemporanea all’Accademia di Francia, Curva Minore (Palermo);

ed internazionali quali (estratto): Dream Machine day2 (Beirut), Esmar, Sonoscopia (Porto), Philarmonie Luxembourg, Fondation Biermans-Lapôre, Parigi, Bozar, (Bruxelles); Sonic Arts Research Centre (Belfast) Nymusikkuka Festival (Norvegia), The Mill Theatre Thurso (Scozia), Edinburgh Festival, Bizart Art Center (Shanghai), Festival internacional de Musica Contemporanea, Festival Internacional Cervantino, Foro Internacional De Musica Nueva Manuel Enriquez, VI Festival international Franco Donatoni de Musica Contemoranea, Ecos del Foro (Messico), She – the Nature of love, Festival Dal Niente(Londra), Konstacademy, Samtida Musik Festival (Stockholm), University of Cincinnati, St Cut’s: Edinburgh Fringe Festival (Edinburgo), Syracuse University (New York), Neue musik Termine (Colonia), Pro Vocation belcanto (Francoforte), Art + Mècènat L’Italie Source Vive (Ginevra), Festival internacional de Musica Contemporanea (Montevideo), NeueHorizinte Bern (Berna), Secondo Incontro Tra Due Culture (Tokio), The Days of New Music (Chisinau, Reppublica Moldova), The Days of Contemporary Music, Settimana Internazionale di Musica Nuova (Bucarest), Radio Bremen (Brema), Internazionale Ferienkurse fur neue műsik (Darmstadt), …antasten… Internationales Pianoforum (Heilbronn, Germania), Festival de la Habana (Cuba), Festival de Luxembourg, Musica del Siglo XX (Bilbao), Festival Temporada ed Encuentros (Buenos Aires), Perspectivas (Madrid), Sibelius Academy (Helsinky),, Muziekcentrum De Ijsbreker (Amsterdam), Synthèse (Bourges), 46° International Festival of Contemporany Music(Varsavia), Audio Art Festival(Cracovia)Intermediale Festival  (Legnica, Polonia).

 

PUBBLICAZIONI CON SCONFINARTE:

 

L SENSO S’INGANNA DI LONTANO (2020) per quartetto d’archi
Organico: 2 Vl, Vla, Vc

IN PUBBLICAZIONE